Gli amici di Dobby

Progetto gestito dai volontari dell’OIPA di Milano / Monza Brianza per favorire le adozioni e contrastare gli abbandoni

(www.oipa.org)

“Gli Amici di Dobby” è il progetto della sezione dell’OIPA di Milano e Monza Brianza che si occupa della gestione dei cani in cerca di famiglia, promuovendo le adozioni consapevoli.

Il progetto mira a diffondere una cultura cinofila tra i proprietari di cani o tra coloro che vogliono adottarne uno, a contrastare il fenomeno dell’abbandono e a consentire, con gli aiuti di chi vorrà sostenere il progetto, una migliore qualità di vita ai cani seguiti.

L’iniziativa prende il nome da uno dei nostri primi ospiti, Dobby, un cagnolino trovato abbandonato e ferito che, nonostante il suo passato, l’età avanzata e la malattia, è riuscito a trovare una famiglia e vivere felice. Se ce l’ha fatta Dobby, ci siamo detti, non potremo mai arrenderci con nessun altro cane che accoglieremo.

Gli Amici di Dobby: cosa facciamo

Il progetto pone particolare attenzione su quei soggetti adulti o anziani che, dopo anni di detenzione, diventano dei veri e propri invisibili, offrendo loro la speranza di una vita diversa da quella dentro un box o un recinto. Gli Amici di Dobby sono infatti prevalentemente soggetti provenienti da esperienze di vita negative, ma che conservano la capacità di guardare il mondo con fiducia e positività.

Al loro arrivo, i cani sono accolti in strutture adeguate alle loro esigenze (ci appoggiamo a rifugi di consolidata esperienza e fiducia). All’interno di questi ambienti il cane è seguito da professionisti cinofili e volontari esperti con un piano individuale, che gli consentirà di acquisire socievolezza e competenze per vivere nel mondo.

Al momento dell’adozione, per ogni famiglia è previsto un percorso di conoscenza con il cane, che ne garantisce il corretto inserimento nel nuovo ambiente; si offre inoltre supporto in caso di necessità o imprevisti comportamentali.

Per informazioni su adozioni o volontariato contattare Francesca Collodoro, Delegata OIPA Milano e Monza Brianza, scrivendo a milano@oipa.org, oppure chiamando al numero 3467032533.

Gli Amici di Dobby contro l’abbandono

Se riuscissimo ad amare come fa un cane con il proprio umano, in maniera istintiva e incondizionata, non esisterebbero cani infelici. Purtroppo, molte persone mancano di questa empatia nei confronti di un animale, trattandolo come un oggetto e arrivando a disfarsene quando il “nuovo giocattolo” tanto desiderato non soddisfa più.

La troppo frequente superficialità che pervade la decisione di prendere un cane ha delle conseguenze negative anche su larga scala. Porta infatti a un incremento del fenomeno dell’abbandono, sebbene molte associazioni lottino da anni per contrastarlo.

Ad incentivare questa realtà vi sono il traffico illegale degli animali e gli allevamenti di cani di razza, che, mercificando esseri senzienti al pari di oggetti, non fanno altro che favorire una forma di consumismo nei loro confronti. Rispetto al percorso richiesto per un’adozione consapevole, infatti, l’acquisto è immediato; inoltre, chi vende offre raramente un supporto pre e post adozione. Per questi motivi i cani comprati o adottati per una scelta impulsiva hanno più probabilità di finire nel cosiddetto “dimenticatoio”: passeranno tutta la loro vita, o gran parte di essa, nel box di un canile.

“Gli Amici di Dobby” nasce proprio per contrastare, nel suo piccolo, questo fenomeno. Siamo attivi nella promozione dell’adozione consapevole dei nostri attuali ospiti e raccontiamo le storie dei tanti cani “di canile” infine adottati; puntiamo ad accoglierne sempre di più e trovare casa a ciascuno di loro!

GLI OSPITI DEL PROGETTO

Loki (2013)

Loki ha 9 anni, è un bel molossone, e si porta alle spalle anni di vita in strada come cane di un senza tetto. Ha affrontato due importanti interventi al crociato in entrambe le zampe posteriori e ha seguito una cura per rimettersi in forze. Quando è stato accolto dai volontari dell’OIPA, era disidratato, debilitato e con notevoli problemi intestinali. Il suo gran testolone ero un mucchio di ossa, fa strano anche pensarlo descritto così! Loki oggi è un cane solare e competente, ha acquisito la serenità che meritava, e compatibilmente alle caratteristiche della sua razza e delle sue necessità, per lui si cerca l’adozione giusta, con persone competenti con cani di questa mole e disposti a seguirlo nell’andamento della sua problematica alle zampe posteriori. Tendenzialmente va d’accordo con le femmine, però è sempre meglio valutare se le stiano simpatiche! Loki si lega molto alla persona di riferimento, per cui l’adozione ideale sarà con qualcuno che possa essere sempre presente per lui.

Pluto (2007)

Pluto ha cinque anni ed è un cane solare e pacato, nonostante quello che ha sofferto in passato. Trovato vagante tra le desolate campagne della Sicilia, era molto debilitato dalla stanchezza e dal dolore patito a causa di una zampa completamente mozzata. Sicuramente utilizzato per cacciare e poi abbandonato al suo doloroso destino, Pluto è stato recuperato dagli Angeli blu, che l’hanno subito sottoposto ad un’operazione salva-vita. Ospitato presso uno stallo casalingo, Pluto ha avuto modo di socializzare con altri cani, gatti e persone, compresi i bambini, con cui si approccia bene. Ora ci vuole una svolta per lui, una casa, una famiglia, la certezza di un amore che sia “per sempre”.

Bianca (2016)

Bianca è una vivace mix labrador che per 6 anni ha vissuto con il suo proprietario in strada, ma i loro percorsi si sono dovuti dividere e lei è arrivata tra “Gli Amici di Dobby”. Bianca non aveva mai esplorato la natura o corso libera in un prato, ma oggi ha ritrovato la tranquillità e le certezze che la vita di strada le negava. Le manca però il punto di riferimento più importante… l’amore di una famiglia! Energica, propositiva e collaborativa, Bianca ama condividere momenti di gioco e di attività ed è sempre pronta a lasciarsi coinvolgere in tutto ciò che le si propone. È bravissima durante i viaggi: insieme al suo compagno umano andrebbe in capo al mondo! Troviamo la persona giusta per lei?

Napi (2014)

Così come è abitudine dire “via il dente via il dolore”, Napi è stato portato in canile perché era “di troppo” nel quartiere dove viveva. Docile e innocuo cane di piccola-media taglia, i volontari l’hanno chiamato Napoleone, per gli amici “Napi”. Sbattuto in prigione nel canile comunale di Partanna, è stato privato per sempre della libertà. Percependo la sua enorme sofferenza, causata dalla reclusione nel box, i volontari l’hanno portato nel loro rifugio. Il suo sorriso ha abbagliato anche i volontari di Milano, che hanno costruito intorno a lui una grande rete d’amore per accoglierlo nel progetto, così da iniziare l’iter per cercargli un’adozione. Napi ha 8 anni e un’incredibile energia che vogliamo mantenere viva trovandogli una famiglia che lo riempia d’amore per tutta la vita.

Kira (2019)

Chiamata amorevolmente anche Kiretta, è un bellissimo e giovane cane di 3 anni. Probabilmente abbandonata e condotta nel canile comunale di Partanna (TP), una struttura sovraffollata dove ha vissuto un periodo di cattiva detenzione, Kira in seguito è stata trasferita nel rifugio dei volontari dell’OIPA. Considerando le caratteristiche di adottabilità, è stata presa in carico dal progetto “Gli Amici di Dobby” a Milano. Kira è un cane solare e propositivo verso le persone, i suoi simili e le novità. Se la conosci non puoi non innamorarti di lei!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...