Il cane randagio che ha iniziato a lavorare come benzinaio

(amoreaquattrozampe.it – Matteo SImeone)

Si chiama Fred ed è un cane randagio che si è presentato da un benzinaio in cerca di qualcuno che lo salvasse, sperando di trovare aiuto

cane randagio benzinaio

Un cane randagio di nome Fred lavora oggi presso un benzinaio di San Paolo, in Brasile: il cane è stato infatti adottato dal personale della stazione di servizio. Si trattava, infatti, di un animale di strada che una volta si è presentato per caso a chiedere aiuto in quel luogo. Le sue condizioni erano pessime, così quegli uomini hanno deciso di dare una seconda chance al quattro zampe, mettendolo al lavoro con loro, in un certo senso.

cane randagio benzinaio
Fred, il cane randagio che oggi lavora come benzinaio (Foto Facebook)

La storia ha inizio nel 2014: Fred si è presentato a una pompa di benzina per chiedere aiuto. Il cucciolo era tutto sporco, denutrito, e si è presentato alla pompa di benzina che gli avrebbe cambiato la vita. Il titolare e alcuni dipendenti, infatti, erano al lavoro come ogni giorno. Quando hanno visto quel cagnolino bisognoso d’aiuto hanno capito che dovevano fare qualcosa per lui.

Il cucciolo aveva bisogno di cure: aveva subito un incidente ed era importante portare il cane dal veterinario. Così, usando i suoi soldi, uno dei benzinai ha provveduto alle spese mediche: Fred era stato investito e aveva una ferita alla milza; inoltre, i medici hanno dovuto asportargli un rene. Tuttavia, dopo questi interventi il quattro zampe si è rimesso in sesto. Visto quello che l’uomo e i suoi colleghi avevano fatto per lui, Fred ha deciso di non lasciarli mai più.

Il cane randagio, infatti, è rimasto presso quella stazione di servizio fino a oggi: il personale gli ha dato una case e quotidianamente gli dà del cibo per sfamarlo. In compenso, Fred allieta le loro giornate al lavoro e i momenti di attesa dei clienti. Anzi, con gli anni il quattro zampe è entrato ufficialmente nel team dei benzinai che lo hanno salvato, diventando un loro collega.

Al cucciolo, infatti, è stato fornito il badge che tutti i dipendenti della stazione di rifornimento hanno in dotazione. Insomma, Fred è stato accolto a tutti gli effetti nel team di lavoro. Lui non poteva essere più contento: aveva finalmente trovato una casa e delle persona che lo amavano come meritava. Insomma, aveva anche lui il suo lieto fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...